Teatro La Fenice di Venezia
 Archivio storico

Ricerca in tutto l'Archivio

La Straniera

di Romani Felice, musica di Bellini Vincenzo
Luogo di rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Sabato 04 Febbraio 1832, ore 20:00
Stagione: Stagione di Carnevale-Quaresima
Turno: 0
Prima assoluta: Milano, Teatro alla Scala, 14.II.1829
PersonaggiInterpreti
1. Alaide Giuditta Grisi 
2. Il Signore di Montolino Natale Costantini 
3. Isoletta Anna Del Serre 
4. Arturo Domenico Reina 
5. Il Barone di Valdeburgo Domenico Cosselli 
6. Il Priore degli Spedalieri N. N. 
7. Osburgo Alessandro Giacchini 
Responsabili 
Scenografo Francesco Bagnara 
 
Libretto:

La Straniera. Melodramma in due atti da rappresentarsi nel gran teatro La Fenice il carnevale dell'anno 1831-32 Parole di Felice Romani Musica del maestro Bellini, Venezia, La Vedova Casali Editrice, M.DCCC.XXXII., 52 pp., 16 x 10,5 cm, Dramm. 296; Id., 17,5 x 11,5 cm, Dramm. 297.


Mutazioni di scene:

I.1: Atrio nel Castello di Montolino: di fronte il lago, e al di là del lago veduta del villaggio illuminato. I.6: Interno della capanna ov'abita la Straniera. I.8: Luogo remoto ov'è posta la capanna della Straniera ombreggiata da piante silvestri. - Di prospetto s'innalzano alcune rupi, a piedi delle quali é il lago. II.1: Gran sala ove si raduna il Tribunale degli Spedalieri, alla cui giurisdizione è soggetta la provincia: Porta in prospetto. II.7: Interno della capanna ov'abita la Straniera. II.8: Gabinetto d'Isoletta nel castello di Montolino. II.10: Atrio che mette al tempio degli Spedalieri.


©2004/2020 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia