Teatro La Fenice di Venezia
 Archivio storico

Ricerca in tutto l'Archivio

Isaura ovvero la figlioccia delle fate

ballo fantastico in un prologo e tre atti o sette quadri, di Vernoy de Saint-Georges Jules-Henri
Luogo di rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Lunedì 26 Dicembre 1853, ore 20:00
Stagione: Stagione di Carnevale-Quaresima
Turno: 0
Prima assoluta: Roma, 1852
PersonaggiInterpreti
1. Isaura d'anni 15 Sofia Fuoco 
2. Jobin Raffaele Rossi 
3. Guglielmo Giuseppe Brunello 
4. Isaura d'anni 5 Luigia Zuliani 
5. [Berta Annetta Brunello 
6. Alano Ettore Coppini 
7. La Matrina d'Isaura Filomena Masetti 
8. La Fata Rosa Luigia Lamoureaux 
9. La Fata Nera Adelaide Rossi 
10. Un Giovine servo del podere N. N. 
11. Alano Antonio Coppini 
12. Il Principe Ugo di Provenza Francesco Penco 
13. Berta Annetta Brunello 
14. Un confidente del Principe Giuseppe Bini 
Responsabili 
Scenografo Giuseppe Bertoja 
Libretto:

Isaura ovvero la figlioccia delle fate. Ballo fantastico in tre atti o sette quadri preceduta da un prologo dei signori Saint-Georges e Perrot Riprodotto dal Coreografo Antonio Coppini da rappresentarsi al gran teatro La Fenice nella stagione di Carnovale e Quadragesima 1853-54, Venezia, Tipografia di Teresa Gattei, s.d., 16 pp., 17 x 11,5 cm, Dramm. 615.


Mutazioni di scene:

P: Sala nel Podere di Guglielmo. Camino da un lato. Dall'altro Alcova con tenda. Cancellata nel mezzo, vista della campagna. I.1: Fertile campagna. Da un lato la Casa praticabile d'Isaura. In fondo caduta d'acqua dominata da una collina praticabile, e più lungi il Castello del principe Ugo di Provenza. II.2: La Camera rustica d'Isaura. Finestre e porte praticabili. III.4: Montuosa. E' notte. III.5: Luogo incantevole con fontana di acqua viva nel mezzo. La scena rappresenta un Parco con deliziose piante. In fondo un piccolo laghetto. Qua e là alcune statue che a suo tempo si animano. Gran cespuglio di rosa da un lato. Dall'altro una Grotta incrostata di conchiglie, pietruzze e spugne. - Il chiaror di Luna, a destra dello spettatore, rischiara gran parte del luogo. III.6: Atrio che conduce all'abitazione delle Fate. III.7: La Regione delle Fate.


Note:

P: 1. Passo ballabile delle fate (Luigia Lamoreux, ballerine di mezzo carattere); I: 2. Passo di carattere La Badineuse (Sofia Fuoco, Antonio Coppini), 3. Ballabile (ballerini di mezzo carattere), 4. Passo a 2 (Luigia Lamoreux, Ferdinando Walpot) [4. Passo d'azione (Sofia Fuoco, Francesco Penco, Carolina Coppini, Regina Ghisani, Antonio Coppini)]; III: 5. Gran ballabile delle fate (Sofia Fuoco, Luigia Lamoreux, ballerine di mezzo carattere); sc. finale: 6. Passo a 2 (Sofia Fuoco, Francesco Penco). - senza il n. 1: 29.XII, 31; 1.I, 3; - senza il n. 6 e senza il quadro VII: 8.I, 12, 14, 15; - senza i nn. 1, 6: 8.I, 12, 14, 15; - senza il n. 4: 14.I, 15; - Nuovo Passo a 2 (Sofia Fuoco, Francesco Penco) mus.: Domenico Mirco: 10.I, 12, 14, 15.


©2004/2021 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia