Teatro La Fenice di Venezia
 Archivio storico

Ricerca in tutto l'Archivio
Autore del testo letterario
Romani Felice
Genova, 31 Gennaio 1788 - Moneglia, 28 Gennaio 1865
Compositore
Coccia Carlo
Napoli, 1782 - Novara, 1873

Rosmonda

melodramma serio in due atti (sc 13, 11) di Felice Romani, musica di Carlo Coccia
Luogo di rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Sabato 28 Febbraio 1829
Stagione: Stagione di Carnevale-Quaresima
PersonaggiInterpreti
1. Enrico II.
     re d'Inghilterra
Giovanni Battista Vergé 
2. Leonora di Guienna
     moglie di Enrico II.
Clorinda Corradi Pantanelli 
3. Rosmonda
     amante di Enrico e figlia di Clifford
Giuditta Grisi 
4. Clifford
     antico governatore del re
Carlo Ottolini Porto 
5. Arturo
     giovine paggio di Enrico
Marietta Brambilla 
6. Norcesto
     Uffiziale di Leonora
Rainieri Pocchini Cavalieri 
7. Norcesto Ranieri Pocchini Cavalieri 
8. Suffolk
     capo delle guardie
N. N. 
Responsabili 
Scenografo Tranquillo Orsi 
Scenografo Francesco Bagnara 
Costumista Giovanni Ghelli 
Costumista Antonio Ghelli 
Libretto:

Rosmonda. Melodramma serio di Felice Romani posto in musica dal signor maestro Carlo Coccia da rappresentarsi nel gran teatro La Fenice Il Carnovale dell'Anno 1829, In Venezia, Dalla Tipografia Casali, s.d., 40 pp., 16,5 x 10,5 cm, Dramm. 268; Id., 17,5 x 11 cm, Dramm. 269.


Mutazioni di scene:

I.1: Vasta foresta nelle vicinanze di Woodstock. Il cielo è nuvoloso, e minaccia procella. I.7: Parco del castello di Woodstock, la di cui facciata vedesi di fronte. Il luogo è adorno per festeggiare l'arrivo di Enrico. I.9: Sala nella Torre di Rosmonda: grandi invetriate di fronte da cui veggonsi gli spalti del Castello. II.1: Gran Sala nel Castello che mette agli appartamenti reali. II.3: Galleria nella torre di Rosmonda. Da un lato una scala conduce alle sue stanze: dall'altra avvi la porta d'ingresso. Di fronte si vede l'orologio del Castello. II.8: Parte solitaria dei Giardini di Woodstock. Avvi un boschetto di platani, ed una Fontana ombreggiata da Salici piangenti. E' notte.


Note:

Solo atto II: 18.III, 21.


©2004/2021 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia