Teatro La Fenice
 Archivio storico

Ricerca in tutto l'Archivio
Autore del testo letterario
Tottola Leone Andrea
Napoli, 1780 - Napoli, 15 Settembre 1831
Compositore
Pacini Giovanni
Catania, 17 Febbraio 1796 - Pescia, 6 Dicembre 1867

L'ultimo giorno di Pompei

melodramma serio in due atti (sc 8, 7) di Leone Andrea Tottola, musica di Giovanni Pacini
Luogo di rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Sabato 14 Gennaio 1832, ore 20:00
Stagione: Stagione di Carnevale-Quaresima
Prima assoluta: Napoli, Teatro San Carlo, 19.XI.1825
PersonaggiInterpreti
1. Sallustio
     eletto alla prima Magistratura
Domenico Cosselli 
2. Ottavia
     sua consorte
Rosalbina Carradori Allan 
3. Mercenio
     loro figlio
Gaetana Gorini 
4. Appio Diomede
     tribuno
Domenico Reina 
5. Pubblio
     custode delle Pubbliche Terme
Ranieri Pocchini Cavalieri 
6. Il Gran Sacerdote del Tempio di Giove Natale Costantini 
7. Clodio
     giovanetto figlio di Pubblio
Giuseppina Merola 
8. Fausto
     liberto di Sallustio
Alessandro Giacchini 
Responsabili 
Scenografo Francesco Bagnara 
Libretto:

L'ultimo giorno di Pompei. Dramma serio per musica da rappresentarsi nel gran teatro La Fenice il carnevale dell'anno 1831-32. Parole di Andrea Tottola Musica del maestro cav. Paccini, Venezia, La Vedova Casali Editrice, M.DCCC.XXXII., 41 pp., 16 x 10,5 cm, Dramm. 294; Id., 17 x 11 cm, Dramm. 295.


Mutazioni di scene:

I.1: Atrio della casa di Sallustio. I.5: Via dei Sepolcri. I.6: Foro di Pompei festivamente adorno. In prospetto il tempio di Giove, e lateralmente ad esso i due archi trionfali, da' quali veggonsi le contrade, che introducono al Foro, e di lontano i varj edifizj della cittá. A sinistra una tribuna, ornata di ghirlande. I.7: Portico del teatro grande. II.1: La Basilica. II.6: Sotterraneo, destinato al supplizio de' rei, dal cui portico si vede una parte di Pompei.


PRIVACY  |  COOKIE POLICY
©2004/2022 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia